Monte Sasso Canale

Monte Sasso Canale


Gera Lario | Sorico oltre i 1000 m oltre i 10 Km 2-4 ore

Come arrivare
Per raggiungere San Bartolomeo in auto: percorrere la SS 340dir Regina fino a Gera Lario, svoltare a destra prima del ponte sul torrente San Vincenzo (per chi proviene da Domaso svoltare a sinistra dopo il ponte) seguendo le indicazioni per Bugiallo. Dopo circa 3 Km di salita, ad un bivio girare a destra e continuare sulla strada stretta ma asfaltata fino a San Bartolomeo (12 Km da Gera Lario), dove si trova l’omonima chiesa e presso la quale è possibile parcheggiare.

Il Sasso Canale, con i suoi 2.411 m s.l.m., si erge in posizione dominante sul Lago di Como, sulla Valchiavenna e sulla Valtellina. Straordinario punto panoramico, è caratterizzato da un ambiente selvaggio e solitario che lo rendono davvero unico.

Percorso
Come per l’ascesa al Monte Berlinghera, si prende il sentiero sul retro della Chiesa di San Bartolomeo seguendo il cartello che indica il Sasso Canale e il percorso dell’Alta Via dei Monti Lariani. Ci si addentra in un bosco di abeti, faggi e querce fino ad incrociare una strada sterrata che bisogna seguire fino ad un bivio, dove la si lascia e si prosegue sulla sinistra seguendo i segnavia. Usciti dal bosco, si intercetta nuovamente la sterrata e si arriva in prossimità dell’Alpe Pescedo (1560 m), sulla destra, ma si gira a sinistra in direzione dell’Alpe di Mezzo (1540 m). Si continua per un erto sentiero alle spalle delle baite. Si prosegue seguendo il crinale, stando sul suo lato sinistro (Sud) e si raggiunge l’ometto al vertice del "Terminone", una lunghissima muraglia la cui funzione era quella di separare il pascolo privato dell'Alpe di Mezzo da quelli comuni di Montemezzo. Si continua su un facile tratto roccioso finché si risale in diagonale a destra un pendio di sfasciumi e poi un ripido canale, a pochi passi dall'anticima del Sasso Canale, il Sasso Bianco (2396 m). Proseguendo a sinistra dell’anticima, lungo il filo di cresta abbastanza esposto, si raggiunge la cima del Sasso Canale, da cui si domina il Lario, la Valchiavenna, la Bassa Valtellina e la catena della Mesolcina.
Si rientra per la medesima via di salita oppure, giunti all’ometto del Terminone, si scende per i pascoli fino al dosso e poi si percorre un sentierino sul ripido costone fino alla Bocchetta di Chiaro (1669 m); da qui si scende a Pescedo e si riprende il sentiero dell’andata. Questa variante è più impegnativa della via di salita.

Punti d’appoggio
Lungo il percorso che porta alla vetta non ci sono punti ristoro o rifugi. Possibilità di ristoro e alloggio prima di San Bartolomeo:
- Agriturismo Giacomino – Via Fordeccia 42, Sorico - +39 0344 84710/+39 333 1313313 - www.agriturismogiacomino.it - Aperto da marzo a novembre
- Baita dal Vikingo – Via Fordeccia 30, Sorico - +39 0344 536048 – +39 331 5603746 (Marco) - www.baitadalvikingo.it - Aperto tutto l’anno

Avvertenze
Consultare il bollettino meteo prima di iniziare l’escursione


Dati percorso

Punto di partenza Località San Bartolomeo - SORICO
Punto di arrivo Monte Sasso Canale
Quota massima 2411 m
Dislivello 1210 m
Lunghezza 12,5 Km
Tempo di percorrenza 3h30 per la salita, 2h30 per la discesa
Difficoltà Difficile
Terreno Sentiero e traccia segnata
Periodo consigliato Giugno - ottobre

Scarica tracciato GPX