Alpe Rossa

Alpe Rossa


Colico 500-1000 m oltre i 10 Km oltre 4 ore

Una piacevole escursione ad anello tra fitte pinete, boschi di castagno e faggeti che ci porta a visitare i maggenghi e gli alpeggi sopra i monti di Colico. Bedolesso, Alpetto e Alpe Rossa, prati un tempo ampi e curati, ora in parte ridimensionati per l’avanzata del bosco a seguito del progressivo abbandono delle attività di monticazione.

Portarsi dietro la chiesa di Villatico, svoltare a destra in via Asilo, poi ancora a destra in via S. Rocco. Giunti ad un parcheggio imboccare a destra in salita la via Legnoncino (fondo in cemento) che porta, dopo due bivi da percorrere a destra, alla briglia sul torrente Perlino. Superare il corso d’acqua e curvare a sinistra in salita sulla strada in cemento seguendo il segnavia CAI N° 10 “Alpe Bedolesso/Alpetto” (siamo a Posallo).  Lasciata alle spalle una seconda briglia svoltare a destra abbandonando la carreggiata per seguire il sentiero verso Bedolesso (segnavia + cartello di legno) che si inerpica nel bosco per circa 2 km sino a raggiungere una radura, dove una palina segnavia indica a sinistra la strada nel prato che conduce in breve a Bedolesso (798 m). Passare tra le baite per seguire il sentiero CAI N° 4 “Alpetto/Rifugio Lorla/Alpe Rossa”. Il percorso guada un ruscello e sale rapidamente sino a raggiungere le baite dell’Alpetto (1122 m). Incontrata la palina segnavia proseguire a sinistra sul sentiero CAI N° 5 “Alpe Rossa/Alpe Temnasco/Montoc”; il tracciato scorre ora su un falsopiano superando diversi ruscelli sino ad arrivare all’Alpe Rossa (1122 m). Poco più in alto alla nostra destra si trova una baita recentemente realizzata dal Comune di Colico a servizio dell’alpeggio. Da notare l’imponente faggio in prossimità della baita classificato tra le piante monumentali della Provincia di Lecco. L’indicazione da seguire è ora CAI N° 1/A “Montoc/Acqua la Fevra/Colico”, piegare quindi a sinistra in discesa passando di fianco ad una fontana, poi inoltrarsi nel bosco di faggi sulla ripida discesa. Poco dopo si incrocia la carrozzabile sterrata, mentre il percorso prosegue sul sentiero segnalato; dopo circa 600 metri si incontrano in una radura le baite di Montoc (940 m), poi si piega a sinistra rientrando nel bosco. Il sentiero lambisce ancora un tornante della carrozzabile e prosegue sulla sinistra. Al bivio andare a destra (“Monte Croci/Acqua la Fevra/Colico”) sino ad un traliccio da superare a destra per giungere a dei cascinali. La strada ora è più ampia e si innesta in una strada asfaltata: continuare a destra, poi subito a sinistra sul sentiero che porta a Monte Croci (535 m). Procedere a sinistra sulla stradina in cemento e sterrato che si congiunge, a destra in discesa, sulla strada asfaltata. In breve si arriva all’incrocio in località Acqua la Fevra: curvare a sinistra sulla strada asfaltata che riporta, dopo una lunga discesa, a Villatico. Allo stop di fianco al bar “La Colomba” girare a sinistra e subito a destra in vicolo Mulin, al lavatoio continuare in discesa e ritornare nella piazza di Villatico.
Ogni estate durante il mese di luglio all’Alpe Rossa si svolge la tradizionale Festa delle Associazioni di Colico.

(Tratto da Brochure "Colico Outdoor")

Dati percorso

Punto di partenza Chiesa di Villatico - COLICO
Punto di arrivo Chiesa di Villatico - COLICO
Quota minima
Quota massima 1155 m
Lunghezza 12 Km
Tempo di percorrenza 5h
Difficoltà Impegnativo
Periodo consigliato Marzo - Novembre